Endurance 1/24 BRM a Soragna

17.07.2008 12:26

 Da

 

 1:24 Endurance: che sballo!

Giacomo scrive: "Chi, abituato alla pista in plastica con modelli in scala 1:32, pensava di andare a fare una gara come tante altre, si è subito reso conto di trovarsi in una nuova dimensione. 
Non si partiva per una gara facile, l'impostazione che si è voluto dare con due giorni di impegno per le squadre con numerose incognite a partire dal tipo di auto 1:24 in plastica che, per la prima volta in Italia, affrontavano una gara di durata su pista in legno. 
Alla fine il risultato è stato decisamente positivo, diverso dal solito, dove si è visto uno spirito rinnovato da parte di molti slottisti oramai annoiati dal solito tran tran delle gare. 

La vittoria è andata all'Ayrton Senna di Soragna che, oltre alla bravura dei piloti, hanno saputo interpretare al meglio le possibilità del mezzo. 

La seconda posizione si è decisa solo negli ultimi minuti dell'ultima manche quando DP Slot raggiunge e supera Slotcars.it. 

Sabato la giornata inizia con il buon Battistini che mette la pista in condizioni ottimali per iniziare le prove. Francesco Cian Seren di BRM distribuisce i ricambi forniti: 2 cerchi in alluminio con gomma in spugna pre torniti a 29mm; motore BRM T-RS, 2 confezioni di spessori per PK e 2 stopper per assale posteriore.
A tutti i Team viene consigliato un diametro per la gomma posteriore non inferiore a 27mm. 

Grande lavoro da parte di tutti con pesature del telaio, tornitura gomme e cambi di rapporto per trovare il giusto equilibrio. Dopo una giornata di lavoro ne sono uscite delle macchine veloci e veramente belle da guidare.
A tarda sera si chiudono le prove e iniziano le verifiche tecniche con il montaggio di un nuovo motore e delle ruote nel frattempo tornite da Sgargi e Battistini a 27,2mm, dopo aver raccolto il parere dei Team. 

Le Porsche 962 schierate e pronte per le qualifiche.
Il primo team a scendere in pista è: 
Team BRM International (USA)
Alan Smith - Maurizio Ferrari - Francesco Cian Seren 

seguono:
DP Slot
Paolo Dapretto - Giovanni Montiglio - Lucio Cocchi 

Mondoslot 1
Walter Crippa - Miki 40 - Walter Oliva

Slotcars.it
Antonio Avanzini - Franco Mufalli - Roberto Bulzoni 

Team Rovigo Slot Club
Tommaso Melioli - Riccardo Rizzato - Giorgio Fortunati 

Italia Slot
Paolo Simoni - Mimmo Martinez - Giacomo Grazioli - Roberto Addia 

Mantova Slot Club
Gianni Zanetti - Davide Bignotti - Nicola Zanetti 

Team Engage Models
Marco Picucci - Mauro Castellani - Andrea Sgargi - Aldo Quintili 

Team AD Slot (Francia)
David Mauron - Yann Fournier - Vittorio Bardone 

Autosprint Genova
Livio Borgarelli - Antonio Corbo - Massimo Benvenuto 

Mondoslot 2
Oscar Stefanini - Pieraldo Giumelli - Mauro Albertini 


Team H+T Motor Racing (Germania)
Harald Mieth - Michael Niemas - Günther Riehl - Frank Schüler 

BRM - Nuvolari
Stefano Taddia - Alessandro Taddia - Davide Pallini - Taddia 

Ayrton Senna Soragna
Claudio Cavanna - Davide Ferri IZU - Paco Ballotta 

Milano Slot
Claudio Biacchi - Mario Arturi - Mauro Guarisco 

La sorte nella scelta del motore per alcuni team è stata fatale. Se non aveva un buon tiro, spingere una macchina così pesante voleva dire perdere anche 1 secondo al giro. Ne sono stati vittima Milano Slot, DP Slot, i francesi di AD Slot e Italia Slot.
Le qualifiche vedono la macchina di Slotcars.it pilotata da Antonio Avanzini in pole position, seguono:
Ayrton Senna - Rovigo - Engage - H+T - Milano Slot - Mondoslot 1 e DP Slot in batteria A 

Mondoslot 2 - BRM Nuvolari - BRM International - Autosprint - AS Slot - Italia Slot - Mantova. 

Le auto vengono rimesse in parco chiuso pronte per la gara e portate in albergo ben custodite da Francesco Cian Seren. Orario previsto per la

partenza della gara ore 9:00.

 La prima sezione di gara vedrà partire i team con i tempi di qualifica più alti; dovranno percorrere tutte e otto le corsie per un tempo di circa un'ora e 30. Nel frattempo le altre otto squadre sono libere di svolgere altre attività, chi in piscina, chi al bar o in giro per il paese. 

Prima della partenza, Italia Slot e i francesi di AD Slot fruttano i due minuti di warm-up per tentare di ovviare al lento motore eliminando il più possibile gli attriti dell'assale posteriore. 

nutili i tentativi per migliorare la situazione, con il notevole peso delle macchine, se il motore non aveva coppia, non si poteva fare altro che spingere il più possibile.
In generale le macchine si sono comportate bene, buoni gli assetti e tempi medi che andavano dai 10" dei primi fino a 11" delle macchine più lente. 

A metà gara la classifica vede in testa l'Ayrton Senna con 564 giri, seguono
Slotcars.it 553
Mondoslot 1 538
Rovigo Slot Club 537
DP Slot 536
Autosprint 525
Mondoslot 2 523
BRM-Nuvolari 521
H+T 517
Engage Models 513
Milano Slot 505
BRM International 504
Italia Slot 478
Mantova Slot Racing 468
AD Slot 457

Distacchi tutto sommato contenuti, anche se il motore ha giocato un brutto scherzo a team come Milano Slot, Engage Models, Italia Slot e AD Slot compromettendo di fatto la gara. 

Verso la fine gara le posizioni sembrano oramai stabili, ma sul più bello Slotcars.it, saldamente in seconda posizione, sgrana e si deve fermare ai box per sostituire la corona. Al 3° posto è salito in grande rimonta DP Slot, tutti i componenti della squadra girano fortissimo recuperando giri su giri. 

 

La Porsche 962 IMSA di Slotcars.it 

e quella di DP Slot che hanno dato spettacolo, tenendo tutti incollati alla pista. 

Le macchine a podio 

La Porsche 962 IMSA vittoriosa dell'Ayrton Senna

Decisamente bello questo trofeo fatto realizzare dalla BRM per l'occasione 

La giornata si conclude con le premiazioni dove ogni Team ha ricevuto una Porsche 962 nuova di pacca. 

Classifica finale 

1 - Ayrton Senna - 1115
2 - DP Slot - 1071
3 - Slotcars.it - 1069
4 - Mondoslot 1 - 1063 

5 - Mondoslot 2 - 1047 

6 - Rovigo Slot Club - 1041 

7 - BRM-Nuvolari - 1041 

8 - Milano Slot - 1036 

9 - Autosprint Genova - 10363

10 - H+T Motor Racing - 1026 

11 - BRM International - 1015 

12 - Engage Models - 981 

13 - Italia Slot - 960 

14 - Mantova Slot Racing - 945 

15 - AD Slot - 927 

Il simpatico Alan Smith di Slot Car Illustrated, ha colto l'occasione per consegnare i premi del portale americano a Maurizio Ferrari per la miglior macchina 1:32, la McLaren e Francesco Cian Seren in rappresentanza di BRM per la migliore 1:24, la Porsche 962 IMSA. 

Foto di rito tra Italia Slot e Slot Car Illustrated 

Pascal Barella, boss di BRM 

Gran bella gara, esperienza sicuramente da ripetere. Un grazie infinito alla BRM che ci ha supportato sotto tutti gli aspetti.
Cosa dire di Francesco Cian Seren, sempre presente, non ha mollato un attimo, cordiale e disponibile con tutti. Grazie Francesco.
Un ringraziamento particolare va a Sgargi per l'enorme lavoro fatto tornendo un centinaio di gomme e a Battistini per aver messo in condizioni ottimali la pista."


 



—————

Indietro